A MODERNE CLASSIC RACER CRUISER

Il cantiere ICE YACHTS si presenta sul mercato con il nuovo ICE 54, un fast cruiser dedicato ad armatori appassionati e competenti che cercano forti emozioni e divertimento al timone, possibili solo grazie ad una grande qualità costruttiva e all’utilizzo di materiali innovativi.
ICE 54 rappresenta una nuova generazione, un modernissimo yacht nel quale convivono pre-stazioni, comfort di bordo ed elevate marinità, ottimo sia per crociere impegnative che per la partecipazione a regate e competizioni veliche: il prototipo di un perfetto fast cruiser.
Il design di ICE 54 deriva dalle forme del modello ICE 52, del quale vengono riproposte tutte le qualità che lo hanno reso un’imbarcazione di successo con oltre 10 esemplari realizzati, modi-ficando alcune caratteristiche per aumentare la comodità e la vivibilità sia in navigazione sia in rada. Infatti ICE 54 possiede un bordo libero maggiorato di 6 cm e una lunghezza scafo aumen-tata di quasi 2 piedi, che permettono di generare volumi interni ampissimi per un’imbarcazione della sua taglia. Dunque ICE 54 si affianca alla produzione di ICE 52 esaltandone le caratteristi-che di comfort, lusso e abitabilità interna.
Prua a scimitarra e poppa a sorriso, marchi di fabbrica del cantiere, derivano direttamente dal ra-cer ICE 33, lanciato dal cantiere a giugno 2014 e vero mattatore in tutte le regate a cui partecipa. Sul piano idrodinamico, le linee d’acqua e le appendici promettono grandi performance, sia a risalire il vento ad angoli strettissimi sia a planare velocissimo alle andature portanti grazie ad un importante baglio massimo di 4,65 metri e a sezioni di poppa piatte e potenti.
Il progetto d’avanguardia è realizzato da Felci Yacht Design.

TECHNICAL DATA, TECHNIQUES AND MATERIALS

I numeri sono impressionanti… 13 tonnellate di peso, quindi il 25% meno rispetto alla media della categoria, quasi 160mq di tela in bolina, circa 400 nelle andature di poppa, altissima sicurezza grazie alla elevata stabilità di forma e al rapporto peso/chiglia.
Il guscio e la coperta sono laminati in stampo femmina utilizzando fibre ibride di vetro e carbonio in infusione epossidica; le strutture in carbonio sono laminate in opera sottovuoto, diventando un tutt’uno con scafo e coperta.
Queste scelte, oltre a contenere i pesi, conferiscono all’imbarcazione una solidità e una robu-stezza in grado di sopportare le ripetute sollecitazioni e i forti carichi che si affrontano nelle navigazioni più impegnative.
Altro punto di forza è la versatilità legata alle possibili configurazioni di chiglia: la scelta di una chiglia sollevabile di tipo lifting, che permette di modificare il pescaggio da quasi 3,7 metri a 2,3 metri, oppure di una chiglia in versione standard variabile da 2,30 metri a circa 3,2 metri, permet-te di adattare ICE 54 a tutte le esigenze e destinazioni d’uso.
Queste opzioni sono correlate all’ottimizzazione del peso del siluro che viene appositamente dimensionato e realizzato a controllo numerico. La pinna di deriva realizzata in acciaio Weldox ad alte caratteristiche e il siluro in piombo a controllo numerico offrono inoltre il vantaggio di ridurre percentualmente il peso della zavorra e quindi diminuire il dislocamento totale dell’imbarcazione, a parità di momento raddrizzante.
Lo studio del timone, eventualmente realizzato in carbonio, permette un controllo impressionan-te anche a imbarcazione sbandata o sottoposta a grossi carichi idrodinamici, confermando la grande attenzione volta al tema della sicurezza, centrale sia a livello progettuale sia costruttivo.
Tutto ciò permette di mantenere delle medie elevatissime in tutte le condizioni, sia in regata che in crociera, a vela o a motore, in totale sicurezza e comfort.

CONSTRUCTION TECHNIQUES AND MATERIALS

Scafo e coperta sono realizzati con la tecnica dell’infusione, in sandwich di fibre di vetro-carbonio impregnate con resina epossidica e anima in PVC espanso.
L’utilizzo della tecnica dell’infusione permette di ottenere un controllo ottimale del la-minato con una massima percentuale di resina finale pari al 35-40% e dunque minimo peso e massime caratteristiche meccaniche del laminato.I rinforzi localizzati sono realizzati con tessuti unidirezionali e biassiali di carbonio.
Le strutture sia longitudinali che trasversali e le paratie sono interamente realizzate sottovuoto in sandwich di fibre di vetro-carbonio impregnate con resina epossidica e anime in PVC espanso di densità differenziate.Gli attacchi di sartie, strallo di prua e paterazzo sono realizzati in composito e acciaio.

Dati
Lunghezza fuori tutto16.10 m
Lunghezza al galleggiamento14.84 m
Baglio massimo4.65 m
Pescaggio2.50/2.80 m
Dislocamento 13.00 t
Zavorra5.00 t
MotoreVolvo CV 75 Saildrive
Serbatoio d’acqua530 lt
Serbatoio di carburante360 lt
Soluzioni interni3 cabine – 2 bagni
Piano velico
P20.70 m
IG20.80 m
I sp22.70 m
E 6.90 m
J5.70 m
Randa 95 mq
Superfice upwind162 mq
Gennaker Runner310 mq

Costruzione e Materiali: Infusione resina epossidica, Sandwich, Vetro/Carbonio
Albero: Carbonio
Project Felci Yacht Design

INTERIORS

Punto forte dell’ICE 54 sono gli interni, spaziosi e confortevoli, proposti al cliente che ha la possibilità di scegliere tra varie disposizioni, tantissimi materiali di finitura e infiniti dettagli.
Gli ampi spazi della cabina armatoriale di prua rendono possibile la presenza di un maxi letto, accessibile co-modamente da entrambi i lati, come a casa.
È stata prestata una particolare attenzione anche al layout della cucina che si presenta innovativo: dotata di una comoda isola che crea una piacevole sensazione di continuità con la zona living della dinette.
A poppa i volumi permettono di realizzare un bagno extra size dotato di box doccia separato che serve le due cabine ospiti gemelle. L’impianto di aria condizionata è di serie.
Ampie e luminose superfici laccate rivisitano il concetto tipico di stile interno ricercando, sempre nella massima funzionalità, quella moderna essenzialità che li rende assolutamente al passo con i tempi.

FOCUS ON KITCHEN

Una cucina dalle linee moderne dotata di un maxifrigo a parete di tipo casalingo e di una modernissima isola, attrezzata con lavastoviglie di serie, in grado di offrire un ampio piano lavoro. Uno spazio attento ai dettagli e all’estetica che non sia solo un semplice spazio funzionale ma un ambiente con un importante impatto visivo, per un’interpretazione domestica della cucina anche in un’imbarcazione.

A 54 THAT COULD BE A 60 FEET

La coperta rispecchia le linee generali dei progetti Felci Yacht Design, unendo semplicità e stile, modernità ed effi-cienza, comodità e versatilità.
A poppa delle timonerie è presente un’ampia zona relax, con accesso diretto al mare tramite la funzionale poppa apribile che funge da spiaggetta e da ingresso al garage, dove è possibile stivare il tender di importanti dimensioni (mt. 2,80 senza sgonfiarlo).
Il pozzetto, caratterizzato da ampie panche e schienali paramare confortevoli è decisamente oversize e permette, oltre a comode navigazioni protette, di dare spazio ad un ampio tavolo da pranzo. Le ampie vetrate laterali esaltano l’interazione con l’ambiente esterno, rendendo più piacevole e luminosa la vita a bordo. L’attrezzatura di coperta, studiata per essere gestibile pure da un equipaggio ridotto, non interferisce mai con il comfort della barca, assicu-rato anche da un’attenzione alle finiture ineccepibile.
Componenti di alta qualità che denotano l’alto standard proposto dal cantiere sono i passi uomo a filo, il dodger con recesso a filo tuga, il gavone ai piedi del pozzetto per far scomparire tutte le drizze, il gavone dedicato alla zattera.
Queste sono le caratteristiche che hanno permesso ai famosi FELCI 61, altre barche da cui ICE54 deriva diretta-mente, di vincere regate d’altura importanti come l’ARC Atlantic Rally, la Giraglia, l’Antigua Sailing Week, la 500×2 e molte altre ancora, ma anche di offrire splendide crociere in famiglia, nella più assoluta tranquillità e sicurezza.
L’albero, eventualmente anche ad alto modulo, e il boma, sono in carbonio, laminati in autoclave, forniti da aziende leader in questo settore. Il piano velico è caratterizzato da un genoa a bassissima sovrapposizione, dall’assenza di sartie volanti e dall’attacco delle sartie posizionato direttamente sullo scafo.
Si può dire che sull’ICE54 si ritrova il comfort e lo spazio dei 60 piedi di pochi anni fa.Grazie alle tecnologie impiegate, quali l’uso di pannelli alleggeriti, si ottiene un notevole risparmio di peso rispetto ad una realizzazione tradizionale, senza comunque rinunciare al pregio delle lavorazioni di falegnameria sia nella ricercatezza delle finiture, sia nell’eccellenza dei particolari.
Gli impianti sono estremamente completi e delle migliori marche a disposizione ed è compresa la possibilità di in-stallare l’impianto di riscaldamento. I serbatoi strutturali dei liquidi sono collocati sotto al calpestio per abbassare il baricentro e ampliare gli spazi di stivaggio e della refrigerazione della cucina.

©2019 - ICE Yachts srl - Via delle Arti 12 - 26010 Salvirola (CR) - P.iva 07980500966 - Privacy Policy - by AR